CHESTERTON

clothes

Lettera Stagione 2015-16-Corsi , Estremi bonifico bancario

Lettera Stagione 2015-16-INFO Cari genitori ed atleti Anche quest’anno gli allenamenti si svolgeranno presso il campo del Carlini,................................

kids

Gli orari di allenamento , riparte l'attività sul campo Carlini: Under 16 Martedì 1 settembre (tutti i martedì, giovedì e venerdì dalle ore 18,00 alle ore 19,30. Under 14,12 Martedì 15 settembre (tutti i martedì, giovedì e venerdì dalle ore 17,00 alle ore 18,30 Under 10,8,6 martedì 15 (tutti i martedì, giovedì e venerdì dalle ore 17,00 alle ore 18,00)

group-foto

Ringraziamo genitori al seguito che si sono messi a disposizione dell'organizzazione, Il Tecnico Federale Daniele Porrrino e lo Staff Tecnico : Dan, Beatrice, Tarzan e Franz per l'impegno profuso per la riuscita dello Stage

AUGURI DI BUON NATALE E DI BUON ANNO !!!

La Società Genova Rugby augura a tutti Buon Natele e Buone Feste, che il 2016 sia un anno sereno e ricco di gratificazioni.

Arrivederci a dopo l’Epifania.

Nuovo look per il Genova Rugby

play-youtube

Nessun commento

Notizie Stage La Thuile 2015

Carissimi , siamo oramai vicini alla partenza per lo Stage della Thuile, con piacere abbiamo riscontrato una numerosa adesione , vi trasmettiamo con la presente le ultime indicazioni e informazioni , allegandovi il mod 12 che, se non lo avete già consegnato va spedito via email, o consegnato alla partenza insieme al Saldo di 140,00 €. e il modello per la certificazione gratuita presso l’ASL dl’Idoneità all’attività sportiva agonistica.

Confermiamo il ritrovo per la partenza alle ore 9,00 presso P.zza della Vittoria , lato Caravelle.

Vi ricordiamo di portare cuffia, costume e ciabatte, un paio di scarpe da ginnastica robuste per le passeggiate, ovviamente diversi cambi abbigliamento tecnico (maglie da rugby, kway, ecc.) e almeno un indumento pesante perchè siamo in alta montagna.

Di segnalarci eventuali intolleranze alimentari o di esigenze particolari. CONFERMATECI dI USUFRUIRE DEL PULLMAN, perché siamo allo stato attuale dobbiamo prevedere l’utilizzo di un’altro Pullman, visto il numero dei partecipanti. I Gestori dell’Albergo hanno assicurato la disponibilità per ulteriori posti, cosicché se qualcuno fosse intenzionato ad aggiungersi non ha da fare altro che segnalarcelo. Vi confermo la presenza di Dan Pavel, Nasti Franz,Sotteri, Patrizio, Beatrice, Tecnico FIR Daniele Porrino.

Nessun commento

Info Corsi

Per informazioni leggere lettera stagione agonistica 2015-16
Bonifico Bancario intestato a SSD Genova Rugby IBAN IT83J0690601406000000002861

Nessun commento

XI Memorial Scarpiello- Tutti in meta 20-Aprile e 20 Maggio

kids-red team

Al Carlini la carica dei mille…..bambini , fra il 20 Aprile e il 20 Maggio, che hanno partecipato alla festa finale del Progetto Scuola della nostra società, seguito da Franz in qualità di responsabile del Progetto. Grande successo…alla premiazione sono intervenuti l’Assessore allo Sport Boero del Comune di Genova, il Presidente Regionale Tabor, il Presidente Provinciale Cairo, il coordinatore di Ed. Fisica del MIUR Varaldo…

Al termine della manifestazione abbiamo offerto i prodotti dei ns sponsorr Cellini, Il Pesto di Prà , Forneria Drago Grazie a tutti Un grande successo,

Nessun commento

Torneo Milani: Da ROVIGO cronaca di Pietro Treu

Nessun commento

Stage La Thuile 2015 Dal 24 al 29 Agosto

Vi aspettiamo numerosi , per iscriversi passate in segreteria ….

kids-red

Nessun commento

Il rugby è uno sport violento?

Il rugby è uno sport violento. Si tratta di un luogo comune alimentato magari dalle immagini dei volti tumefatti di qualche atleta professionista. Forse è proprio questa paura che induce gli italiani a non far iscrivere i loro figli a corsi di rugby, preferendo altri sport, come magari il popolarissimo calcio, forse perché si pensa sia il preferito dalle escorts più belle. Ma è proprio così, si tratta davvero di un’attività pericolosa? Si può rispondere a questa domanda dicendo innanzitutto che si tratta di uno sport in cui gli scontri sono la parte centrale e che è impensabile adottare una variante senza collisioni tra i corpi degli atleti (che pure è un’idea avanzata da molti).

Qual è l’aspetto più pericoloso di questo sport

Non sono pochi i genitori che cercano di dissuadere i loro figli dal giocare a questo sport proprio per paura di conseguenze fisiche, senza pensare però a quelli che potrebbero esserne i benefici. In realtà non si tratta soltanto di un pregiudizio nostrano. Anche in Inghilterra e Irlanda, dove ci sono bellissime escorts, circa un anno fa, un gruppo di una settantina di medici si è scagliato contro la pratica del rugby all’interno delle scuole britanniche. Secondo questi dottori, questo sport, data la pericolosità dei contatti, sarebbe altamente rischioso per i bambini; i quali potrebbero infortunarsi e di conseguenza compromettere il loro futuro, pregiudicandosi magari bellissimi momenti insieme a una bella Roma escort.

Sono state molte però le repliche a questa presa di posizione. Molti insegnanti e altrettanti medici hanno insistito su quelli che sono i benefici che la pratica di questo sport può dare ai bambini, per non parlare del fascino che esercita sulle migliori escorts. Oltre ai benefici dal punto di vista della salute fisica, questo sport agisce anche sulla mente e della maturazione dei ragazzi. Attraverso il gioco di squadra sviluppa lo spirito e la collaborazione di gruppo; ma sono soprattutto i contrasti, così messi alla berlina, che possono insegnare molto ai bambini. Tramite uno sport come il rugby i ragazzi possono imparare a evitare gli ostacoli o a resistere e a superarli quando essi sono inevitabili.

Il rugby quindi non dovrebbe essere considerato semplicisticamente come uno sport violento, fatto di scontri e di botte. È in realtà un’esperienza di vita, dando gli strumenti ai giovani per affrontare le difficoltà e resistere agli urti dell’esistenza. Un po’ come una dolce Roma escort che aiuta a superare i momenti difficili. Ma soprattutto il rugby aiuta a vedere l’altro non come un nemico, ma come un proprio simile che aspira soltanto ai nostri stessi obiettivi e come noi cerca durante la partita e durante la vita di schivare i colpi e resistere agli inevitabili scontri. Emblema di ciò è il famoso terzo tempo. Non importa quanti colpi si siano subiti o quanti se ne siano dati all’altro in campo. Tutto si risolve in un pub davanti a una pinta di birra, gomito a gomito, come veri amici; magari in compagnia di belle signore da Escort Italia da parte di http://www.escortitalia.com/ che aiutano ad allietare la serata.

Cosa può insegnare il rugby ai nostri figli

Il rugby inoltre è uno sport aperto a tutti. Anche i ragazzi più corpulenti o i più mingherlini possono trovare un loro ruolo in campo. Perché questo è uno sport democratico, dove c’è bisogno delle diversità per creare una squadra vincente, in cui ognuno si senta parte di un tutto, di una macchina unica in cui ognuno, con le sue differenze, ha la stessa importanza dell’altro. Quindi se siete dei genitori non abbiate paura se vostro figlio si appassionerà al rugby, anzi accompagnatelo alle partite e godetevi lo spettacolo, che sarà ancora meglio se vi farete accompagnare da una bella Roma escort.